Galleria Inverno - scheda autoreGalleria Inverno - mail autoreGalleria Inverno - recapito autore

Morte
(per la versione "sensoriale" premi qui)



Scrivere della morte è come voler fondere
in poche lettere disordinate l'intero genio umano...



***


Tocco la pelle; nella sfera ardente l'anima zampilla.

Un giorno singolare trascorre dall'alto del cielo,

nell'istante esatto in cui il pensiero

si pone alla sponda degl'inferi.


La sottile tentazione del confronto

si accende nel braccare l'esistenza,

chimerica caccia alla volpe

dove chi perde muore dilaniato dai cani della coscienza.



Sento il fiato vibrare dentro all'esperienza che mi compone,

rivedo e di memorie mi congedo.

Di rara bellezza ti hanno tracciata,

oppure da satana ti sei camuffata;

un volto dalle superfici levigate

dove l'anima si specchia riflettendo la paura.


Al tramonto di un vecchio giorno compari

alle mie spoglie con un sassolino bianco fra le mani

e sussurrando ti poni al confine estremo,

dove il sole si incarna e nella terra si estingue
.


Mordo con rabbia la paura serrando

tra le dita il regalo avuto;

leggo quello che si compone:

un nome nuovo per rinascere, il nulla per morire.




(
"Sassolino bianco..." cercate la risposta nella bibbia)

 


Stefano Pastori


 



Copyright - Blulight gallery (Galleria d'arte virtuale) - All rights reserved - ver. 1.4 - www.blulight.it - info@blulight.it